Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Giri ……. in giro’ Category


Anche quest’ anno, grazie da un meteo favorevole, abbiamo  fatto la nostra apertura dell’ anno in moto.

Al solito la nostra gita del primo dell’ anno è al mare e questa volta ha un gusto particolare,  utilizzeremo la neo arrivata -Regina, ieri avevo testato le ottime condizioni  della batteria dopo 3 settimane di fermo e di freddo – avviamento perfetto al primo sussulto.

Le foto ed il  Percorso

Partiamo con un alternanza di sole e nubi, itinerario diverso dagli altri anni, passeremo per il Castagno sulla sp4,  soluzione ideale per un cappuccino e per non seguire i classici itinerari, stamattina le poche auto in giro ci sembrano alquanto pericolose, abbiamo fatto idea di arrivare a Livorno attraverso l’ entroterra, fare un salto alla Terrazza Mascagni e poi proseguire per la piazzetta di Castiglioncello.

Arrivati a Livorno c’ è troppa gente a passeggio e preferiamo una sosta lungo la litoranea ss01 Aurelia, il panorama alla Torre di Calafuria come al Romito merita sempre una pausa per una foto

Adesso il sole ha scalzato le nubi, niente di meglio per fermarsi a Castiglioncello, in piazzetta ci sono, al solito, moto di tutti i tipi ed è sempre piacevole osservarle, ci prendiamo un caffè di buona qualità e decidiamo  di scaldarci un pò, giù al mare, scendiamo sulla passeggiata lungo gli scogli ed indiviuato un buon posto ci godiamo un pò di relax,

Sandra scatta  alcune foto ed io approfitto per leggere qualche pagina di Bendinelli ” da Roma a Saigon“, il tempo ahimè passa veloce , è ora di ripartire, ritorniamo alla nostra moto e la troviamo sotto osservazione e commenti da parte di  alcuni motociclisti, salutiamo e ci dirigiamo a Sud, riprenderemo la Volterrana a Palazzi ed in breve ci troviamo a salire le Balze di Volterra, ove come altre volte non resistiamo al richiamo di una breve (relativamente ! ) sosta fotografica alle ultime luci crepuscolari, il resto è un dondolio allegro che ci riporta in Valdelsa apprezzando le doti di maneggevolezza ed elasticità della nostra R100gs PD .

Read Full Post »


28  e 29 dicembre, due giorni fuori dalle canoniche giornate festive

al solito grande ospitalità dei nostri amici Giovanna e Paolo, compagnia ottima, grande ilarità di Oscarone – Caino

Siamo stati veramente bene, il freddo era veramente pungente ma non ci ha impedito due appaganti uscite a Comacchio e nella Ravenna che non conoscevamo, iniziando dal Mausoleo di Teodorico, proseguendo con la Basila di S.Apollinare e concludendo in centro con la Galla Placidia

qualche foto

Read Full Post »


Ultimo sabato di ottobre,

ultimo giorno con un prima dell’ inverno, è solo un mio pensiero in relazione all’ ora in meno di luce che avremo da domani

L’ amico Medoford, da Sassuolo, conosciuto sul forum di Mototurismo ha organizzato un giretto sulle sue colline modenesi, lui,

oltre che un ottimo intenditore di moto, specie bmw,

oltre che un ottimo pilota, ( la butta giù come pochi !! )

apprezza, conosce, e descrive benissimo molti di quelli itinerari definiti minori solo di nome, è proprio una sua passione andare a scoprire quelle stradine che mai imboccheresti, che spesso celano tesori meravigliosi, è questa una  ghiotta occasione per esserne fatti partecipi.

Appuntamento a Modena Nord alle 10,3o,  il gruppo è ben articolato, tanti amici noti e tanti volti nuovi da associare a tanti interventi letti sul forum di MTS, ci riuscirò pian piano, magari con l’ ausilio delle foto dell’ occasione.

Medford ci conduce subito da un gioiello all’ altro, primo fra tutti Montegibbio,  poi Varana Sassi, gemme preziose di queste colline, altre curve e crinali ed in breve ci troviamo a tavola, di fronte a noi gustosi piatti di carni in umido, tipiche della zona che unite alle famose tigelle ci han fatto oltrepassare ogni lecita necessità del fisico, l’ occasione è ghiotta per tante belle chiacchere di moto e di turismo, sono momenti in cui diveniamo suocere di prima classe !!

Ristorante  “i cacciatori ” di Pompeano

Alzandoci da tavola passiamo agli approfondimenti sulle moto ed all’ immancabile foto di gruppo con gli sfottò del caso, poi i primi saluti, alcuni riprendono la via di casa felici come bimbi dell’ incontro organizzato dal nostro amico Medford.

Noi proseguiremo il giro assieme a Frush e Miciamoto, Caino e Marinella, Luca sulla sua splendida Basic e l ‘amico di Luigi con una splendida GS pd che ammiro con interesse ………… sono sempre stato indeciso tra lei e la Classic, indubbiamente due sorelle regine.

Medford continua a pennellare splendide curve lungo stradine che disegnano crinali stupendi di queste propaggini dell’ appennino emiliano, è sulla via del rientro che ci stupisce ancora con l’ ultima sorpresa, il Mulino di Gombola con la Strega Pentolina, un luogo ancora vero, si macina la farina come un tempo, un arzilla signora 83enne ci bacchetta simpaticamente, raccontandoci delle ultime quattro generazioni che hanno macinato con la forza dell’ acqua.

La serata si conclude con una pizza in compagnia di Luigi e sua moglie, si riunisce a noi anche Momi20 e come solito tiriam tardi con le nostre chiacchere di moto e e girelli.

Un grazie vero a Luigi

siamo stati veramente da signori !!!

Le foto di Sandra – alias Alp-ina :

Read Full Post »


Questo fine settimana ci siamo regalati due giorni di pieno relax all’ Elba,
avevamo saltato la scappatella che facciamo di solito sull’ isola in aprile – maggio
e sentivamo il bisogno di certi piccoli piaceri che ognuno di noi oramai assaporiamo
con la certezza del risultato.
Riposino all’ Elba
Purtroppo c’ era ancora molta gente, soprattutto turisti tedeschi e dell’ est europeo
che una volta in Italia si divertono a fare gli italiani,
cmq tutto bene, luoghi che amiamo, una bella lettura come compagnia e le batterie
ritornano belle cariche dopo due settimane di ripresa lavorativa.

Read Full Post »


Come detto, appena il tempo di una assaggio,
è quanto abbiamo fatto in questo sabato e domenica di luglio ( 3 e 4-07-2010 )
Era molto tempo che se ne parlava, allora serviva una scusa per far fare una bella galoppata a Minnie………….

Work in progress ………..

Read Full Post »


Il piacere di una bella amicizia
è solo un pò di ciò di cui abbiamo goduto in questo fine settimana, ospiti di Giovanna e Paolo
(si Paolo2145) al loro castagneto al Monte delle Formiche, insieme a Marinella ed Oscar,
 luogo stupendo, perfettamente tenuto, curato ed apprezzato in modo particolare dalla
Giovanna che ne vive ogni essenza facendone partecipi, con completo coinvolgimento ,
i propri ospiti.
Grazie !!!
Due belle persone nella loro schiettezza e sincerità, ottimi compagni di talune scorribande
motociclistiche, ma  soprattutto ottima compagnia.
Siamo arrivati ultimi a sera inoltrata, facendoci aspettare per la cena, d’ altronde siamo partiti
solo dopo il lavoro, Oscar e Marinella erano arrivati a metà pomeriggio, in breve eravamo
tutti intorno al tavolo che Giovanna imbandisce sempre di tanta qualità e gusto,
noi non le rendiamo altrettanto merito, perchè non siamo di gran forchette,
ma come al solito torniamo sempre a casa super-costuditi come "vitellini"
(ogni riferimento alla nuova ERRE di Paolo è puramente casuale Sorriso )
il dopocena è fatto delle nostre solite manie motociclistiche, ovviamente nordiche
finchè non veniamo strattonati per coricarsi ….. era appena passata l’ una.
Sabato mattina ………….. Paolo giustamente fa notare che manca il pane,
quello toscano !!!
Ci sacrificheremo facendo un salto alla Raticosa, anche se il tempo regala qualche
goccia qual e la, noi tre ci immoliamo e partiamo, sagaciamente guidati da Paolo
ci gustiamo il bellissimo tragitto di andata e ritorno con l’ aggiunta di una variante:

la chiesetta di Gragnano,
proprio mentre stavo rubando una ciliegia……….. ecco che arrivano i custodi del luogo
aspetto il tipico baccalà, invece abbiamo un gentilissimo invito ad una rappresentazione
Manzoniana che ci sarà alla sera con annesso buffet,
ci fanno visitare il luogo e scattiamo delle foto – persone veramente squisite,
giustamente orgogliose del luogo che tanto curano ed amano.
Rientriamo quasi ad ora di pranzo, Giovanna – Marinella e Sandra stanno raccogliendo squisite
fragoline di bosco, oramai abituate non ci sgridano nemmeno per l’ orario, ma ci invitano
a tavola.
Al pomeriggio, come da programma, ci facciamo tutti assieme un bel giretto in moto, si
unisce anche Sandro (Zannatort ) avvertito da Paolo, facciamo un bel pò di colli sino a
visitare il Vulcanetto di Tredozio –

 a ricordo di Ginoè – ripartendo arrivano altre conoscenze
del forum ( Cabris – Basico – Alle69 – Bud – Nea e Walter ) che saluteremo ripartendo.
Rientriamo tardi al castagneto, non è il caso di andare all’ invito degli amici di Gragnano
ad evento iniziato e così onoriamo la grandissima ospitalità di Giovanna e Paolo,
a tavola e nuovamente in poltrona a fare programmi per le nostre mukke scalpitanti
( come fosse colpa loro il nostro peregrinare tra una curva e l’altra ).
Domenica mattina,  servono le cerate sin da subito,
siamo stati veramente bene, abbiam chiaccherato all’ inverosimile come vecchie massaie
ma è tempo di saluti, così lasciamo i nostri amici e prendiam la via del casentino assieme
a Marinella ed Oscar, superata Firenzuola facciamo un leggera deviazione per visitare Badia
Moscheta. ove un cartello al ristorante recita  – non serviamo Fiorentine ben cotte !!
prima o dopo andranno testate  Animoticon
per il resto scrosci d’ acqua sino alla Consuma ove ci consoliamo con una bella schiacciata tipica
e salutati anche i nostri amici Perugini rientriamo a casa appagati del bel fine settimana trascorso.

Foto :

Read Full Post »


Una bella domenica in cui ci siamo fatti portare a spasso da Minnie lungo la SS2 CASSIA :
senza levatacce, con il boxer che gira basso scorrono in tranquillità i dolci km della nostra
cassia toscana, prima sosta a Buonconvento, cappuccino e babà seduti in relax sotto le mura
antiche di questo borgo della val d’ Arbia che troppi scorrono veloci senza conoscerlo ……
ma la SS2 Cassia ci reclama – una classica dondolata ci introduce nella Val d’Orcia, i colori
divengono fortissimi, in queste settimane dell’ anno il verde è onnipresente in mille sfumature  ……

le ondulazioni del terreno sono morbide e cambiano continuamente il colpo d’ occhio,
eccoci a " Gallina ", tre case ed un alimentari famoso per i sui panini e per la sua posizione
proprio a cavallo del 43° parallelo, un vistoso cartello lo ricorda.
Siamo oramai alle pendici dell’ Amiata, la montagna più a sud della Toscana, che vigila su
tutta la maremma, rinunciamo al vecchio tracciato che sale pieno di belle curve alla Rocca di
Radicofani ( famoso passaggio delle Mille Miglia ), in favore del tragitto ammodernato della
SS2 che supera in breve le propaggini della montagna,
Adesso la consolare si fà più lineare, superiamo lentamente un biker olandese  con la sua
custom stracarica il quale contraccambia il nostro saluto e ci segue a vista, in breve arriviamo
ad Aquapendente, la città dei Pugnaloni , la superiamo e riprendendo quota arriviamo a
S.Lorenzo Nuovo, siamo ormai nel Lazio, il paese ci apre ad una bellissima vista sul lago
di Bolsena ove arriviamo in pochi km, ci portiamo al porticciolo sul lungo lago, i giardini
sono molto ben curati ed il prato in certi punti arriva sino al bagnasciuga, veramente il
massimo per sdraiarsi a riposare, specialmente per quelli come me che non sopportano
la sabbia.
Ci godiamo le ore centrali della giornata, Sandra al sole ed io ………..meno, pur uno di
fianco all’ altra approfitto dell’ ombra di una pianta e mi dedico alla lettura di un racconto
di viaggio di un collega motociclista, gelato e caffè ai tavolini del bar centrale, sempre in riva
al lago chiudono la sosta.
E’ ora di riprendere la strada, lasciamo Bolsena prendendo quota sulle belle curve della Sp53
sino ad attraversare la SR 71, in pochi km arriviamo alla nostra meta Civita di Bagno Regio
uno dei Borghi più belli d’ Italia, purtroppo messo fortemente a rischio dall’ erosione del
terreno su cui si trova:

:
veramente un borgo molto caratteristico, traboccante di storia, in uno scenario naturale quasi irreale,
il luogo meriterebbe una visita più approfondita, magari arricchita da un pernotto in uno dei vari
appartamenti che vengono affittati anche all’ interno del borgo per goderselo con le luci soffuse del tramonto
o magari ammantato da  un sottile nebbiolina mattutina che potrebbe farlo apparire come sospeso nella vallata ….

non è il nostro caso, riprendiamo la via del ritorno comunque felici di una bella galoppata
altre foto :

Read Full Post »


Un pò a malincuore avevamo lasciato il tirreno
con la sua aria iodata che si appiccicava al viso
il suo tepore ci scaldava, ma dovevamo rientrare,
allora con il vento in faccia ci siamo lasciati cullare dalla nostra mukka
attraverso nuove colline,
improvvisando nuovi itinerari
ed ecco l’ennesima dolcezza che le due ruote di possono offrire  :
La fiera del verde  :
immagine esatta di come si presentano le nostre colline nel mese di Aprile
le colture tipiche del luogo ammantano di mille tonalità di verde i terreni
coltivati,
al tramonto i colori si scaldano,
dinanzi a noi distese dorate
intervallante dalle ombre lunghe della sera, che riempiono le rughe del
terreno,
verrebbe voglia di fermarsi ogni dove
ogni angolazione un immagine diversa
ogni declivio una tinta nuova 
una stradella, veloce divagazione di Minnie  in mezzo al verde intenso
è un attimo,
ogni minuto la cartolina si trasforma…………..

..

Read Full Post »


Vita da signori …………… oggi è così che mi sono sentito !!
una bella galoppata, l’
azzurro del mare, momenti unici di relax ……………….

La domenica preannunciata un pò bagnata, lavoro da svolgere in ufficio,
non ci siamo persi d’ animo, esco alle 7,00 colazione dai soliti amici, lavoro
lavoro sino alle 10,30 poi via  –  Alp-ina attendeva già pronta –
a cavallo di Minnie la ns. mukka ci siamo diretti verso il mare, attraverso colline
verdissime, tipiche di queste settimane, abbiamo oltrepassato S.Galgano sulla sp. 441
ed abbiamo fatto sosta al gabellino (prende il nome dalle gabelle fatte pagare ai viandanti
nel medioevo ) -ottimo luogo di ristoro, fornito di pane cotto a legna nella vicina Boccheggiano
che si addice perfettamente ai salumi e formaggi del luogo.
La sosta è piacevolissima, ma abbiamo voglia di mare, ancora una settantina di km di belle
curve ed arriviamo al Golfo di Baratti :

un angolo della Costa degli Etruschi ove le onde lambiscono il verde dei prati, paradiso dei sub, non
invaso da mega strutture ricettive in quanto inserito nel Parco archeologico della Val di Cornia, ma c’è di
più, un bel promontorio con la rocca di Populonia, una terrazza naturale a strapiombo sull’ azzurro del tirreno
l’ isola di Capraia dinanzi, un bel prato sempre verde, una panchina  in faccia la mare, ……………

è qui che abbiamo passato un
bellissimo
pomeriggio

Sandra farebbe sempre carte
false per stare in faccia al
sole su
questo balcone naturale, regna la tranquillità,
io mi godo la lettura
del
libro di Bettinelli " Brum brum – 254.000 kilometri in vespa ",
quando
pensiamo
che forse rischiamo di cuocere, optiamo per spostarci dentro
le
mura,



c’è una bella taverna, è l’
occasione per un
gelato ed un caffè, le panchine fuori dalle porte delle abitazioni
sono

angoli di relax, la mia lettura continua ma contemporaneamente mi
compiaccio di
questi momenti
veramente unici, un pò fuori dal tempo, dalle tensioni
di
tutti i giorni.
Sandra scandaglia alcuni negozietti di artigianato
locale, è
quasi sera a malincuore decidiamo di riprendere
la via del ritorno,
mai
identica all’ andata, accompagnati dalle nostre ombre che si allungano
sino a
terminare
con la prime oscurità in vista della stalla di Minnie.

Poche

altre brevi uscite erano state tanto apprezzate !!

Altre

foto

Read Full Post »


Gran bella giornata di sole, finalmente,
allora per non saper ne leggere ne scrivere ……………..


– ho girato la chiave

– clac ….. ( eufemismo oramai i cambi teutonici sembrano jap ) inserita la prima

– e via dietro a tante vecchiette

nella prima uscita di Peruzzi Moto http://www.peruzzimoto.com/programma_valdelsa.html ,
un uscita semplice per testare la locazione del prossimo GS Day ‘ 10 organizzato da RTW Ride, http://www.gsday.org/ con la partecipazione degli amici Peruzzi



E’
stato veramente piacevole apprezzare tante belle curve, stradine che
non ti aspettavi, dondolare in mezzo a tanti motocilcisti, spesso di
lungo corso, che hanno tirato a lucido bellissime 2 valvole cariche del
loro inossidabile fascino.


Dopo
lauto pranzo in un agriturismo in prossimità di Laiatico (PI ), nel
tragitto di rientro complice l’ assenza di Sandra, causata da un pò di
pressione bassa e cervicale che avevano indotto Alp-ina a dare forfait
all’ ultimo momento
( meglio non rischiare un instabile ancoraggio in sella …. dice lei )
ho leggermente infangato Minnie
lungo una manciata di km sterrati, ma ormai ripuliti dalla neve

l’ occasione è stata ghiotta per percorrere un bel tratto in mezzo alla natura tra Volterra e S.Gimignano
ho incrociato anche un bel gruppetto di Garzette, erano 6, che al mio passaggio non si sono curate del
viandante, mentre è bastato fermarsi e tirare fuori la fotocamera per …………. rimanere con un palmo di naso !!!
Comunque un ottimo rientro ed in quanto a Minnie, ……. tranquilli è già in garage belle che lavata –
linda pronta per una nuova uscita …………..

ciao  — Alp_3225

Read Full Post »

Older Posts »